percorsi didattici

Percorsi di educazione ambientale

Per Nidi, Scuole dell’Infanzia e Primarie

Cos’è una Fattoria Didattica di Animazione

Le fattorie urbane o di animazione sono strutture collocate vicino ad un centro urbano. Sono sorte per favorire la conoscenza del mondo rurale, far scoprire l’origine di alcuni alimenti, sensibilizzare al rispetto dell’ambiente, attraverso il contatto diretto con gli animali , le piante selvatiche e coltivate.

Metodologia delle visite

“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” così diceva già Confucio e Freinet, Bruno Ciari e Mario Lodi realizzarono la “pedagogia del fare” Le visite alla fattoria didattica seguono tale metodologia con:
• Presentazione dell’argomento prescelto attraverso racconti, giochi, mezzi audiovisivi;
• Illustrazione teorica e successivo lavoro sul campo;
• Laboratori artistico/ manuali;
• Consegna di materiale didattico alle insegnanti sul percorso scelto.

Strutture e spazi disponibili

STALLA BAGNETTI Un’aula didattica di oltre 120mq, ricavata da un’antica stalla con servizi accessibili anche a bambini diversamente abili; un grande parco attrezzato con gazebo, un orto didattico, un frutteto biologico, box con animali, bosco.

Apertura Fattoria

Mesi di: Settembre-Ottobre-Marzo-Aprile-Maggio-Giugno

Costo dei percorsi in fattoria

Mezza giornata (9–12,30) = 8 euro (ad alunno)
Intera giornata (9-15) = 10 euro (ad alunno)

I prezzi comprendono: IVA, assicurazione, personale educativo specializzato, materiale didattico per le insegnanti in riferimento al percorso, l’uso dello spazio giochi e dell’area pic-nic. Visita agli animali. Insegnanti gratis. Accompagnatori 4 euro ognuno.

PERCORSI CONSIGLIATI PER I NIDI

percorsi scolastici

A spasso tra 2 e 4 zampe

Una mattinata in cui ci si prenderà cura degli amici della fattoria. Dopo aver preparato il cibo, i bambini lo porteranno agli animali. Tornati in aula giocheranno con schede tattili e realizzeranno dei cartelloni/ animali da portare a scuola.

Pasticceri pasticcioni

Una giornata in cui i bambini si trasformeranno in pasticceri, con libertà di pasticciare, per preparare croccanti biscotti da portare a casa in un sacchetto decorato. In attesa della cottura giocheranno con pasta modellabile a base di farina.

CONSIGLIATI PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA

Dalla frutta alla confettura

Qual è la frutta di stagione? Come si può trasformare? I bambini attraverso racconti, giochi ed esplorazione del frutteto impareranno a rispondere a queste domande, prepareranno una confettura e ognuno avrà la sua parte in un vasetto decorato. Durante la cottura, verrà realizzato un laboratorio artistico manuale. A seconda dell’età dei bambini verranno proposti approfondimenti sui frutti e sui semi.

Dal chicco di cereale al pane

Storia, miti e leggende sul grano e sul pane. Macinazione dei chicchi, panificazione e cottura. Alla fine della giornata i bambini porteranno a casa il loro panino. Nella seconda parte dell’incontro realizzeranno dei quadretti utilizzando semi e farine.

foto

Pasticceri pasticcioni

Una giornata in cui i bambini si trasformeranno in pasticceri, con libertà di pasticciare, per preparare croccanti biscotti da portare a casa in un sacchetto decorato. In attesa della cottura giocheranno con pasta modellabile a base di farina.

Dalla pecora alla lana

A che serve la lana? Come si lavora? Attraverso racconti, giochi e un laboratorio manuale, durante il quale si realizzerà un oggetto con lana di pecora, i bambini troveranno risposte a questi quesiti.

CONSIGLIATI PER LA SCUOLA PRIMARIA

– Le trasformazioni –

Dalla frutta alla confettura

Qual è la frutta di stagione? Come si può trasformare? I bambini attraverso racconti, giochi ed esplorazione del frutteto impareranno a rispondere a queste domande, prepareranno una confettura e ognuno avrà la sua parte in un vasetto decorato. Durante la cottura, verrà realizzato un laboratorio artistico manuale. A seconda dell’età dei bambini verranno proposti approfondimenti sui frutti e sui semi.

Dal chicco di cereale al pane

Storia, miti e leggende sul grano e sul pane. Macinazione dei chicchi, panificazione e cottura. Alla fine della giornata i bambini porteranno a casa il loro panino. Nella seconda parte dell’incontro realizzeranno dei quadretti utilizzando semi e farine.

Dal latte al formaggio

CLASSI IV e V Storia, miti, leggende e aneddoti sul formaggio. I bambini assaggeranno diversi tipi di latte. Avranno informazioni sulla filiera del latte e realizzeranno un formaggio simile al baccellone. Durante il tempo della cagliata effettueranno un laboratorio artistico-manuale.

Dalla pecora alla lana

A che serve la lana? Come si lavora? Attraverso racconti, giochi e un laboratorio manuale, durante il quale si realizzerà un oggetto con lana di pecora, i bambini troveranno risposte a questi quesiti.

percorsi scolastici

Dall’ape al miele

Il mondo delle api: gerarchia, linguaggio, lavoro e prodotti. I bambini impareranno questo ed altro osservando le api al lavoro, grazie ad un’arnia didattica fornita di pareti di vetro. Esplorazione sensoriale di cera, miele e propoli. Laboratorio artistico manuale.

– A contatto con la natura –

Alla scoperta della macchia mediterranea

Introduzione alla macchia mediterranea, alla sua fauna e flora attraverso aneddoti, storie, curiosità; Nel corso della passeggiata / caccia al tesoro nel bosco limitrofo alla fattoria. I bambini raccoglieranno materiali per comporre, nella seconda parte della giornata, un erbario e/o costruire dei semplici oggetti.

Piccoli orticultori

Attraverso giochi, racconti, esperienze di trapianti e di semina, i bambini conosceranno i cicli produttivi e la stagionalità, gli amici e i nemici delle piante dell’orto. Laboratorio di pittura con ortaggi.

Piccoli erboristi

CLASSI IV e V Quali piante usavano i nostri antenati per curarsi? Breve storia della fitoterapia. I bambini osserveranno e raccoglieranno alcune piante officinali per preparare infusi o decotti o sciroppi e realizzeranno un piccolo erbario. A seconda della stagione si produrranno alcune talee o si seminerà in vasi, ed ognuno porterà via il proprio.

Il sesto senso: Il senso del gioco

La classe verrà suddivisa in squadre e attraverso giochi e brevi laboratori esplorerà, mettendoli alla prova, i sensi. La giornata terminerà con una merenda preparata dai bambini nel corso del laboratorio.

– Tutela dell’ambiente –

Ciclo e riciclo

Attraverso dei giochi i bambini impareranno a riconoscere le materie prime che costituiscono la base degli oggetti di uso quotidiano e la necessità del loro riciclo. Approfondiranno la storia della plastica e realizzeranno oggetti utilizzando materiali di riciclo.

Dall’albero alla carta

Attraverso un racconto i bambini apprenderanno la storia della carta e il percorso necessario per produrla. Sperimenteranno, attraverso una classificazione, i differenti tipi di carta, realizzeranno dei fogli di carta riciclata colorata e profumata o oggetti in cartapesta.